Obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti

Nel febbraio 2014 il popolo svizzero ha approvato l’iniziativa «Contro l’immigrazione di massa». Il Parlamento ha successivamente deciso di introdurre l’obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti nei generi di professioni con un tasso di disoccupazione elevato, con l’obiettivo di sfruttare meglio il potenziale della manodopera locale.

L’8 dicembre 2017 il Consiglio federale ha deciso le modalità con cui attuare, a livello di ordinanza, l’articolo costituzionale sulla regolazione dell’immigrazione (art. 121a Cost.) e la legge corrispondente.

Qui troverete informazioni costantemente aggiornate sull’obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti, entrato in vigore il 1° luglio 2018.

 
 


Video esplicativo: Cosa significa per i datori di lavoro e le persone in cerca d’impiego l’obbligo di annunciare i posti vacanti?



Flyer / Direttive / Elenco dei generi di professioni / Check-Up


Obbligo di annunciare i posti vacanti: l’essenziale a colpo d’occhio! (PDF, 350 kB, 03.05.2018)

Obbligo di annunciare i posti vacanti: vantaggio informativo concesso alle persone in cerca d’impiego (PDF, 153 kB, 05.11.2018)

Prassi LC SPC (PDF, 908 kB, 01.07.2021)
La parte B della Prassi sul servizio pubblico di collocamento (Prassi LC SPC) contiene delle direttive riguardanti l'obbligo di annunciare i posti vacanti. 

L’elenco dei generi di professioni soggetti all’obbligo di annuncio nel 2021 (PDF, 66 kB, 27.11.2020)

Check-Up 2021: il vostro posto è soggetto all’obbligo d’annuncio? Questo strumento vi permette di verificarlo in tutta semplicità e rapidità.
 

 
 


Esecuzione dell’obbligo di annunciare


Il 1° novembre 2019 la SECO ha pubblicato il primo rapporto (monitoring) sull’esecuzione dell’obbligo di annuncio: i datori di lavoro lo rispettano e nel complesso la sua attuazione è conforme alla legge. Il secondo rapporto (monitoring) sull’esecuzione dell’obbligo di annuncio conferma tale risultato. Inoltre, la SECO ha commissionato quattro valutazioni che hanno esaminato in modo più approfondito l’effetto e l’esecuzione dell’obbligo di annuncio durante la sua fase di introduzione. Il secondo rapporto di monitoraggio della SECO e le quattro valutazioni sono stati pubblicati il 14 giugno 2021.

Primo rapporto relativo all’esecuzione dell’obbligo di annunciare, novembre 2019 (PDF, 2 MB, 13.02.2020)

Secondo rapporto di monitoraggio 2020, giugno 2021 (PDF, 3 MB, 14.06.2021)

Studi in tedesco con sintesi in italiano, francese e inglese:
Valutazione del monitoraggio dell’obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti I (Studio sul mercato del lavoro / giugno 2021) (PDF, 4 MB, 10.06.2021)
Valutazione del monitoraggio dell’obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti II (Studio sul mercato del lavoro / giugno 2021) (PDF, 4 MB, 10.06.2021)
Valutazione dell’efficacia dell’obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti I (Studio sul mercato del lavoro / giugno 2021) (PDF, 5 MB, 10.06.2021)
Valutazione dell’efficacia dell’obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti II (Studio sul mercato del lavoro / giugno 2021) (PDF, 1 MB, 10.06.2021)

Gli articoli sulle singole valutazioni sono pubblicati qui:
La Vie économique - plateforme de politique économique
Obligation d’annonce: quel bilan?.

 

 
 


FAQ sull'obbligo di annunciare i posti di lavoro vacanti

Banner_Bild_300x250
https://www.arbeit.swiss/content/secoalv/it/home/menue/unternehmen/stellenmeldepflicht.html